Finalmente!!!

18 10 2010

Scrivo ancora trasecolante per l’incredulità e la somma gioia…
Un evento inatteso quanto miracoloso ha completamente stravolto la mia fino ad allora grigina giornata…
Finalmente la mia esistenza acquista un senso, posso affermare con forza di essere un VERO pantofolaio!!!
Ebbene sì, l’oggetto unico e irrinunciabile, necessità prima nonchè status symbol di ogni vero pantofolaio è giunto infine ai miei piedi,nel vero senso della parola.

Eccole, mi guardano con la loro infinita morbidità, regine del comfort, accoglienti come un piumone in pieno inverno..
Appena le ho provate sono stato pervaso da un senso mistico di tepore e agio, la sensazione che solo in una serata davanti al camino scoppiettante in una baita in montagna si può provare, qui a portata di mano!!
Notate l’eleganza delle forme e la classicità del modello…nemmeno un quadro del Caravaggio arriva a tanto…soffermatevi anche sulla fantasia, quella che meglio si adatta all’animo del vero pantofolaio DOC…

Da tutto ciò deriva anche una morale (quante magnifiche capacità hanno questi sottovalutati oggetti! Dispensano anche perle di rara saggezza!!): ecco dunque perchè non bisogna mai perdere le speranze, anche la peggiore delle giornate può radicalmente capovolgersi, basta un piccolo dono inaspettato, i miracoli esistono!!!

Ora però vado a godermi le mie nuove migliori amiche, alla faccia di tutti i vari poveri ciabattari,zoccolai,jogger e sportivoni…non sapete quello che fate!!!

Ora che ho tutti i requisiti necessari provvederò al più presto a inoltrare la mia domanda di iscrizione al Club Nazionale Pantofolai, invito chi non fosse ancora idoneo a presentare domanda a correre nei più vicini negozi di calzature, le vostre pantofole sono già lì ad aspettarvi e con loro il vostro biglietto di sola andata per il paradiso!!!

Buon ozio

dal vostro (comodissimo) Voyager





Lario3, la vendetta…fumetti video!

16 10 2010

Dopo la mirabolante apparizione della prima puntata attendevamo tutti con trepidazione il secondo intervento..
La puntata è finalmente giunta e l’amarezza ci ha attanagliato prepotente e implacabile alla vista del disonorevole trattamento riservato al nostro idolo, una comparsata che ridotta all’osso è dire poco..
Abbiamo dunque pensato molto se valesse la pena di pubblicare anche questo video, data l’inutilità palese dello stesso, ma alla fine abbiamo deciso di farlo (‘che ce frega a noi?!?!’).

Ecco quindi la seconda apparizione di Lario3 a Voyager, come siamo riusciti a riprenderla data la brevità del tutto…

Di seguito anche il commento lapalissiano (se vi interessa l’origine di tale termine andate qui) e conciso di Apollo (che non le manda certo a dire a J. Acob stavolta) intervistato da me medesimo Voyager..

Notare in sottofondo il refrain del video precedente..

Anche per oggi abbiamo finito,come direbbe J. Acob ‘ANDIAMO VIA’…

FUMETTI, VIDEO! (cit.) a tutti voi!!

I sempre vostri Apollo & Voyager

P.S. La seconda vignetta di Lario3 la trovate qui





Sexual Healing

15 10 2010

Stanchezza estrema,giornatina pesante oggi…voglia di fare sotto lo zero assoluto,mi sparo un po’ di Ben Harper,che non ha mai fatto male..

Quella che vi propongo è una cover di Sexual Healing, brano del 1982 dello scomparso Marvin Gaye e tra i miei preferiti..

Di seguito il testo originale:

Oh baby now lets get down tonight
baby im hot just like your oven
oh i need your lovin
well, baby i can’t hold it much longer
cuz it’s getting stronger and stronger
and when i get that feelin, i got to have sexual healing
sexual healing
it makes me feel so fine
it helps to release the mind
sexual healing is good for me
sexual healing now is something thats good for me
whenever these blue tear drops are fallin
and my emotional stability is leavin me
there is somethin i can do
oh i can get on the telephone and call u oh baby
darlin i know you’ll be there to relieve me
the love you give to me will free me
and if you don’t kno the things your dealin
oh i can tell u darlin that its sexual healin
get up get up get up
lets make love tonite
wake up wake up wake up
cuz you do it right
heal me my darlin(x4)
baby i got sick this mornin
oh a sea was stormin up inside of me
baby i think im capasizin all the ways im risin
and when i get that feelin i got to have sexual healing
sexual healing
it makes me feel so fine(such a rush)
it helps to release the mind oh its good for us
sexual healin is good for me
sexual healin now is somethin thats good for me
and its good for us
and its so good to me my baby whoa
just grab ahold and take control of my body and mind
soon we’ll b makin love hunny we’ll be doin fine
you’re my medicine open up and let me in
darlin your so great i cant wait for u to operate….

Beh..sto già meglio..e voi?

Voyager





Overclocked: una storia di violenza

13 10 2010

Ho da poco finito questo gioco e ne approfitto quindi per dirvi la mia al volo,in poche righe e senza la benchè minima competenza,come piace a noi…O_O

Andrò subito al sodo,breve e conciso, esponendo il mio giudizio e poi cercherò di essere un poco più esaustivo: Overclocked è breve,interessante,ripetitivo.

Vi ho lasciati di stucco eh?!?! no?!?! ah va beh..scusa Marguati ciao,come direbbe qualcuno..ma non io quindi proseguo nella spiegazione dei giudizi di cui sopra.

Presento prima una brevissima introduzione alla storia, voi siete David McNamara,psichiatra mandato dal governo a indagare sui casi di 5 giovani ragazzi ‘usciti di testa’ nell’area metropolitana di New York,in apparenza con modalità e tempistiche del tutto simili e quindi con cause molto sospette.
Lavorerete dunque direttamente coi cinque ragazzi,vittime di amnesia,cercando di ricostruire passo passo tramite ipnosi regressiva le loro storie…e non vi dico altro per non anticipare nulla..

Passo subito alla giustificazione dei miei giudizi.

BREVE: beh qui c’è poco da spiegare,la longevità non è il pezzo forte del gioco,l’ho finito in qualche giorno e senza troppi patemi,ma se non siete in cerca di una ‘storia seria’ e vi accontentate di ‘avventure da una notte’ non ne rimarrete molto delusi

INTERESSANTE: più in particolare,interessantè è lo sviluppo delle dinamiche narrative di gioco. Come detto prima lo sviluppo della storia avverrà cercando di ricostruire le vicende del passato più prossimo dei cinque ragazzi (in particolare gli ultimi 6 giorni); questo impersonando gli stessi ragazzi nei rispettivi flashback causati da voi (David) in diversi modi (dovrete portarli a ricordare tramite svariati stimoli). Questa scelta è abbastanza intrigante poichè vi porta a scoprire la storia a ritroso, ricordo dopo ricordo, indizio dopo indizio, intrecciando le scoperte che farete man mano con ogni paziente con quelle fatte con gli altri per cercare di arrivare a farvi un quadro generale più corretto possibile e a scoprire infine la verità sulla losca vicenda.

RIPETITIVO: Purtroppo, almeno a mio parere, questo è il vero punto dolente del gioco. Lo stesso meccanismo che ho lodato prima diventa però alla lunga ripetitivo: le sedute coi pazienti sono sempre molto simili, le location nelle quali potete muovervi sono molto limitate e alla fine il tutto comincia a stancare. In quest’ottica apprezzerete ancor di più la lunghezza non eccessiva della storia.

Alla fine insomma rimane a mio parere un buon gioco,che nella trama trova la sua forza,ma che poteva probabilmente essere sviluppato un po’ più riccamente.
Ad ogni modo il giudizio rimane abbastanza positivo,sempre però in relazione alle aspettative che vi fate sul gioco stesso, che a mio parere non devono essere troppo elevate..

Beh è tutto qui per ora e dunque, alla prossima puntata!!!

Buona vita dal vostro Voyager di quartiere

P.S. nei link potete visualizzare alcune immagini del gioco





C’era una volta un uomo di nome J. Acob..

7 10 2010

Premessa: le parti in corsivo indicano aggiunte a posteriori da parte di Apollo, di solito del tutto slegate dal contesto.

E’ iniziata ieri la nuova serie di Voyager e non posso esimermi dallo scrivere qualcosa,sono sicuro che anche Apollo a breve provvederà a fare altrettanto…

[mio Dio, sapeva cosa sarebbe accaduto prima che ciò che doveva accadere accadesse…coincidenze? Noi di Apollo-Voyager pensiamo di no…]

Innanzitutto le nuove location,l’idea dei piccoli scenari con gli attori presenti è carina,anche se qualche volta non se ne vede la necessità…

Nella prima puntata siamo tornati in Egitto con Carter e compagnia..ancora?!?!? direte voi…e avete ragione!! Ma non è certo l’innovazione dei contenuti che mi aspettavo quindi tutto sommato la nuova veste dei servizi principali rende in un certo senso più fresca la presentazione dei vecchi-nuovi ‘misteri’…

[la necessità che l’ipovedente Voyager non coglie è essenzialmente quella di rendere in qualche modo “viva” la storia, calando lo spettatore nel contesto. Una scelta perlomento coraggiosa e che ho apprezzato, seppur con alcune riserve, come il dialogo tra lord Carnarvon e Howard Carter…

Carnarvon: Riesci a vedere qualcosa?
Carter: Cose…meravigliose…

peraltro ripetuto ad libitum durante l’intero servizio. Sul resto più o meno concordo, ormai conosciamo J. Acob e la sua truppa e d’altro canto di nuovi misteri non mi pare ne siano usciti di recente. Parafrasando la sigla di un cartone animato dedicato ad un noto supereroe, “Ci piace J. Acob ci piace com’è”.]

Aspettando le prossime puntate non posso non commentare però alcune patetiche scenette che abbiamo visto in questa prima, dalla presentazione entusiasta dei ‘100’ (e qualcuno anche con lode!!) di  una scuola superiore all’entrata trionfale di J. Acob tra ali di folla entusiasta…

[e vorrei qui ricordare solamente, a coronamento del tutto, la figura di palta che il povero studente subisce quando in preda all’emozione lancia il servizio successivo su padre Gianni, mentre J. Acob interrompe il tutto per regalare ad ambo i “lodiani” una copia del gioco ufficiale di Voyager. Ancora mi chiedo che incredibili meccaniche tal gioco possa mai proporre…sparala più grossa degli altri?]

Altra menzione speciale merita sicuramente la vera novità dell’anno….il CAMPIONATO DEI MISTERI!! Un sondaggione a eliminazione diretta tra i vari misteri di sempre cui si invita a votare sul sito…apprezzabile il tentativo di coinvolgere il pubblico, abbastanza indecente il sondaggio…

[io però ho votato…fatelo anche voi!]

E’ giunto però il momento di dire la verità tutta la verità nient’altro che la verità…infatti il vero motivo della attenzione che abbiamo prestato a questa puntata,oltre al chiaro amore-odio che ci lega a Acob, è che in questa stagione di Voyager,è prevista la presenza di un nostro grande idolo,il buon Lario3 aka Davide La Rosa, fumettista che spero molti di voi conoscano già. Ebbene il buon Lario ha avuto il suo momento, il dispiacere è stato il verificare il pochissimo tempo a sua disposizione (ma c’era da aspettarselo) e ancor più che la vignetta della puntata non sia stata fatta vedere completa (ma hanno rimandato al sito)…ad ogni modo è già positivo il fatto che il nostro eroe sia stato presentato e speriamo che nelle prossime puntate possa dare qualcosa in più…ah già,tra l’altro come dimenticare la battuta epocale con cui il buon Acob lascia Davide: “Scusa Davide devo andare..SUCCEDONO COSE”..

[leggendo i commenti sul blog di Davide, che peraltro consiglio a tutti di andare a leggere, pare che nelle prossime puntate il nostro eroe riceverà uno spazio maggiore e che le vignette saranno completamente originali, a differenza di quella presentata in questa puntata, riciclata a causa di problemi tecnici.]

E con questo vi lascio per il momento,augurando un buon Voyager a tutti voi e un felice Giacobbo!!

[che i Templari siano con voi]

Il vostro Voyager [e Apollo] di quartiere.

P.S.: il sito di Davide lo trovate qui, mentre le strisce realizzate per Voyager .
P.P.S.: la prova provata che il miracolo è davvero avvenuto.





Hereweare!!

6 10 2010

APOLLO: Buongiorno a tutti e benvenuti al PRIMO post del NUOVO blog dedicato (a cosa è ancora un mistero irrisolto, per ora). In questa avventura non ci sarò solo io, Apollo….

VOYAGER: ….ma anche io, Voyager!! Grazie e ciao a tutti per gli applausi che non ho sentito. Ma bando agli…e oli e…

APOLLO&VOYAGER: …via coi filmati di presentazione!!